lunedì 22 marzo 2010

Oro blu

Nel giro di pochi mesi ci siamo lasciati trasportare dai festeggiamenti del Natale, del nuovo anno, della Befana, del carnevale e, più recentemente, dell'8 marzo.

Senza nulla togliere a questi festeggiamenti e ai loro significati, vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che oggi, 22 marzo 2010, è la giornata mondiale dell’acqua.

La metà della popolazione della terra, la nostra amata terra, non ha accesso all’acqua; l’altra metà, di cui noi facciamo parte, si è svegliata e ha fatto la doccia, preparato il caffè o il tè, lavato i denti, è andata al bagno; si è poi recata al lavoro con l’auto il cui vetro sporco è stato pulito con lava-tergicristallo, è arrivata in ufficio assetata e ha soddisfatto la propria sete attingendo alla bottiglia di plastica sulla scrivania, ha quindi fatto la pausa caffè non senza passare dal bagno a lavarsi le mani…

Gesti quotidiani che per noi sono insignificanti sono un sogno per la metà dei nostri fratelli, i meno fortunati che abitano il sud di questo meraviglioso mondo.

Questi gesti quotidiani sono, per i nostri fratelli, svegliarsi prima dell’alba, prendere una tanica di plastica, fare dai 10 ai 15 chilometri - rigorosamente a piedi - per raggiungere la più vicina pozza d’acqua, riempire di oro blu il recipiente, affrontare il ritorno con 30 litri d’acqua (che equivalgono a 30 chilogrammi!) sulle spalle, arrivare a casa e vedere i familiari sorridere per il bene appena procurato.

Questi fratelli che hanno affrontato la fatica quotidiana sono donne e, per la maggior parte, bambini; già, perché l’impegno per questa mattinata "passata all’aperto" porta via ore al lavoro degli adulti e solo alcune donne, solo dei gracili, ma sempre sorridenti bambini possono spendere il loro tempo a portare acqua nella propria casa; solo dei bambini che pesano sì e no 30 chili riescono a portare il loro stesso peso… perché questo peso è vita! e anche noi, messi di fronte alla scelta, riusciremmo a trasportare il nostro peso se in quel peso ci fosse la nostra sopravvivenza!

Potete partecipare ai festeggiamenti di questa giornata; i festeggiamenti andranno avanti fino alla settimana dopo Pasqua, ma abbiamo l’opportunità - personalmente ritengo sia un dovere - di farli durare per sempre portando il nostro piccolo contributo!

Termino lasciandovi un link: fatene buon uso.
http://www.amref.it/locator.cfm?pageID=6930

Grazie di cuore

strillo

Nessun commento:

Posta un commento

scrivi di seguito il tuo commento, anche come anonimo se preferisci