sabato 13 marzo 2010

Volto Nascosto


Non ho ancora avuto tempo di postare i primi commenti seri sulla serie bonellide che più mi ha stupito fino ad ora: Volto Nascosto.


Si tratta di 14 numeri scritti da Gianfranco Manfredi con la realizzazione dei disegni affidata a diversi autori; i protagonisti sono immaginari, ma le storie che vivono altro non sono che un gran lavoro di ricerca storica dello stesso Manfredi: i miei più sinceri complimenti!


Al momento sono al numero 5 concluso; in particolare, quest'ultimo numero mi ha confermato che sono di fronte alla realizzazione di una sceneggiatura valida anche per un film, come buona parte delle graphic novel di qualità.


I flash back, le didascalie che riportano la data di svoglimento dell'azione, i particolari dei disegni che ricostruiscono minuziosamente le divise militari... ogni meccanismo è ben calibrato e perfettamente inserito nel motore della macchina "storia", ben oliata e capace di portare il lettore a destinazione, senza tralasciare quel giusto pizzico di suspense miscelato (anche in questo caso alla perfezione) al dramma e all'ilarità.

La mia lettura procede lenta per un semplice motivo: sta diventando una delle mie palestre scolastiche e spero di carpirne ogni segreto per poterli mettere a disposizione della mia penna... illuso, vero?

No, molto realista sul fatto che continuo ogni giorno a imparare qualcosa di veramente nuovo e significante per quella che vorrei tanto fosse la mia futura professione.


strillo

Nessun commento:

Posta un commento

scrivi di seguito il tuo commento, anche come anonimo se preferisci