martedì 19 aprile 2011

Grazie mille!

Ecco, finalmente ho superato la soglia psicologica dei 3 lettori fissi: grazie a NEOFAZIONE STUDIO, cui immediatamente ricambierò il favore (appena l'ADSL si decide ad essere una linea veloce, almeno per quella che mi hanno venduto!).

Che poi, quella del lettore fisso è una gran bella cosa, la stessa cosa bella che fa bella la rete... internet: esserci e poter essere visto.

So di averlo già scritto in un post precedente, ma ribadisco che sono qui perché sento che ho qualcosa da dire e non mi importa quanto sia letto ogni mio turpiloquio, bensì che l'abbia scritto!

... e a tal proposito, ci tengo a dire che è nostro dovere ringraziare le molte persone che esprimono le loro idee facendole diventare realtà, a volte anche a costo della vita; ebbene sì, sapete perfettamente a chi sto per rivolgermi, chi sto per ringraziare e la promessa insita in questo post: non ti dobbiamo dimenticare Vittorio!

Che la tua vita dedicata agli altri sia per noi tutti di esempio e che il "noi tutti" non sia circoscritto ai blogger, agli idealisti, ai sognatori... eh no, sarebbe troppo facile!
L'esempio deve arrivare oltre, deve superare ogni barriera e diventare uno tsunami - quanto è impattante questa parola dopo i tristi accadimenti giapponesi, però è giusto che si faccia questo orribile paragone! - che travolge ogni ostacolo abbattendolo come fosse di cartapesta, di misera consistenza di fronte all'enorme potenza della totale donazione di se stessi.

Non so quanti il prossimo anno si ricorderanno del tuo nome, ma noi tutti abbiamo un preciso compito: quello di scardinare questa leggenda metropolitana della memoria umana troppo labile e fare qualcosa di concreto affinché le tue azioni, le tue parole non vadano disperse al vento, ma rimangano nei nostri cuori.

strillo

Nessun commento:

Posta un commento

scrivi di seguito il tuo commento, anche come anonimo se preferisci