mercoledì 13 aprile 2011

Torino Comics 2011

Il fine settimana scorso si è svolto l'evento che in tanti aspettiamo qui a Torino e in Piemonte: il Torino Comics. Già lo scorso anno ho constatato un certo distacco della manifestazione da parte dei paganti, tranne per i cosplay, che - insisto - a volte si prendono un po' troppo sul serio.

Ebbene, quest'anno ho visto un po' più di comunicazione, di interazione tra il popolo bue che percorre distratto le vie create dalla presenza degli stand e i partecipanti all'evento.

Non ci sono stato tutto il giorno come nel 2010, ma solo 4 ore, giusto il tempo per sentire la presentazione della ManFontComics, con il trio dei soci al banco dei relatori.
In questo momento sempre più difficile, soprattutto nel mondo del fumetto e dell'editoria in generale, la scelta di questi 3 ragazzi mi sembra degna di nota e da premiare se non altro per la fiducia cieca che hanno riposto nel loro media principale: l'i-pad.

Non avranno un cammino facile, ma hanno una grande esperienza - ciascuno per il proprio compito all'interno della società - e una gran voglia di buttarsi nella mischia prima di tanti altri; i tanti anni passati a sceneggiare, MANf li ha subito messi a disposizione della neo nata casa editrice per cercare non di pubblicare fumetti su i-pad (come la maggior parte dei competitors), ma di FARE fumetti per i-pad; mi sembra un non-sens ciò che ho appena scritto, ma è in verità il succo della tavola rotonda che hanno pià che degnamente tenuto, il succo che gli autori volevano (finalmente!) sentirsi dire da qualcuno... e loro l'hanno fatto!

Credo sentiremo parlare presto di loro e sicuramente in modo più amplificato; ... e spero di essere uno degli autori protagonisti!

strillo

Nessun commento:

Posta un commento

scrivi di seguito il tuo commento, anche come anonimo se preferisci