mercoledì 9 maggio 2012

Zeto e F.A.V.O..

Da domani, 10 maggio e fino al 20 maggio 2012, è possibile partecipare a qualcosa di grandioso, qualcosa di cui tante persone potranno un giorno fruire e in questo modo affrontare meglio uno spiacevole tragitto di vita.

Un gesto semplice, come semplice è il messaggio che Zeto vi lascia in questa occasione.

Sono commosso per aver contribuito, insieme alla magica mano di Gianluca Serratore, alla creazione di questa tavola; sono contento e orgoglioso di leggerci sopra i nostri nomi; sono sicuro che da lassù un padre è orgoglioso del proprio figlio... ti vedo papà, che ti credi?!

E infine sono al settimo cielo perché, me lo sento, tutti sarete in prima linea e prenderete in mano il vostro telefono cellulare per mandare un SMS importante: la banda del 6 luglio ha colpito ancora e questa volta il bottino è nelle vostre dita!

Quante conferme in pochi segni di matita e di colore...
Il fumetto può essere il veicolo di un messaggio importante
e un SMS può salvare la Vita.
... di Gianluca Serratore

... un grazie a Gianluca, un grazie a Carolina Venturini (il prezioso contatto che ci ha permesso questa splendida collaborazione), e milioni di grazie a voi lettori.

4 commenti:

  1. Bravissimi!! Che fumetto tenero, e anche utile! Un'iniziativa speciale fatta da persone speciali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... come speciali sono tutti i volontari coinvolti ;-)
      grazie vele

      Elimina
  2. Caro Fabio,
    grazie mille per l'aiuto che ci hai dato, insieme a Gianluca. Siete stati preziosi. la vostra generosità inestimabile. Grazie,
    Carolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. preziosi, insestimabili... di questi tempi, parole come queste è meglio tenersele care e continuare a dimostrare di esserne degni
      battute a parte, siamo noi a ringraziarti ancora una volta per l'opportunità: qui (nel senso io e Gianluca) non si insegue fama o denaro, ma solo la possibilità poter esprimere il proprio talento e di sapere che è apprezzato
      un abbraccio
      fabio

      Elimina

scrivi di seguito il tuo commento, anche come anonimo se preferisci